LogoGUS
Cerca
Generic filters
Filter by Categorie prodotto
Produttori
'A Vita
Azienda Agricola Ilaria Cocco
Casa Comerci
Azienda Agricola La Distesa
Paltrinieri
Società Agricola Collecapretta
Azienda Maria Pia Castelli
Vignaiolo Fanti
Tenute Dettori
Revì
Antica Azienda Agricola Paolo Bea
Società Agricola Annesanti
Cantina San Biagio Vecchio
Ermes Pavese
Azienda Agricola Artico
Elena Fucci
Cipressi Claudio
Cascina degli Ulivi
Azienda Agricola Battiato
Azienda Agricola Ciro Picariello
Azienda Agricola Hibiscus
Casa Coste Piane
Emidio Pepe
Forlini Cappellini
Iacopo Paolucci
Il Paradiso di Manfredi
L'Archetipo
Nicola Gatta
Ronco Severo

la filosofia

GUS 2.0 è il progetto digitale che nasce da una visione d’insieme del mondo dell’enogastronomia per poi sintetizzarsi in tre semplici parole “Genuino Unico Sostenibile”. Da un accurato lavoro svolto all’interno del ristorante, con anima e cuore, il progetto ha l’intento di emozionare l’attento consumatore che riceverà i nostri prodotti e le box sensoriali, imparando allo stesso tempo il concetto di artigianalità e qualità che la nostra meravigliosa penisola ci regala.

L'identità

GUS si delinea attraverso i valori che contraddistinguono l’Italia e la sua biodiversità. La fortuna di avere un territorio che ci offre le migliori eccellenze del Pianeta è il nostro punto di partenza. Il sapore del Comfort food che ti scalda, le materie prime dei contadini dalle mani piene di lavoro, la sostenibilità dell’ecosistema attraverso l’utilizzo di pratiche di allevamento e agricoltura non invasive e naturali, la comunicazione delle loro storie, delle nostre storie per un futuro migliore. GUS significa volersi bene.

Il pensiero

Rendere percepibile e unico il viaggio del consumatore che lo pone al centro del progetto, valorizzando l’esperienza del consumo, rendendolo consapevole e quindi educandolo ad un consumo etico, nel rispetto della natura e delle sue stagioni.  Per fare questo abbiamo bisogno della conoscenza più profonda delle origini e dei prodotti. Crediamo fortemente che l’artigianalità e non l’industria, la qualità e non la quantità, la conoscenza e non l’ignoranza, la sostenibilità e non la globalizzazione, ci possano portare all’obbiettivo principale della nostra scelta, migliorare noi stessi.

Le ragioni

Con la globalizzazione e la società del consumo si penalizzano inevitabilmente le qualità e le unicità dei prodotti locali, per tutelare queste ricchezze anche l’esperienza del prodotto alimentare deve andare oltre il consumo (anche di qualità), permettendo di abbracciare ed esperire i valori profondi e le storie che ci sono dietro. Questo patrimonio esclusivo offerto, sarà la “ragione per la quale” fruire dell’’esperienza’ GusLe misure adottate per la scelta dei fornitori e della materia prima saranno molto restrittive per garantire il massimo rispetto della filosofia del progetto.