LogoGUS
Cerca
Generic filters
Filter by Categorie prodotto
Produttori
'A Vita
Azienda Agricola Ilaria Cocco
Casa Comerci
Azienda Agricola La Distesa
Paltrinieri
Società Agricola Collecapretta
Azienda Maria Pia Castelli
Vignaiolo Fanti
Tenute Dettori
Revì
Antica Azienda Agricola Paolo Bea
Società Agricola Annesanti
Cantina San Biagio Vecchio
Ermes Pavese
Azienda Agricola Artico
Elena Fucci
Cipressi Claudio
Cascina degli Ulivi
Azienda Agricola Battiato
Azienda Agricola Ciro Picariello
Azienda Agricola Hibiscus
Casa Coste Piane
Emidio Pepe
Forlini Cappellini
Iacopo Paolucci
Il Paradiso di Manfredi
L'Archetipo
Nicola Gatta
Ronco Severo
Shopping Bag
Il tuo account

cipressi claudio

“Passione nella conoscenza, sensibilità nell’intuito, amore nei valori. Realizzerai sempre ciò che hai nel cuore.” Claudio Cipressi

“I miei vini sono ciò che siamo. Parlare di ognuno di essi è raccontare ogni singola emozione con la stessa intensità che vorrei fosse viva in ogni calice, in ogni sorso, in ogni sguardo.” Claudio Cipressi

cipressi claudio

Produttore: Claudio Cipressi

Regione: Molise

Anno di fondazione: 2003

Ettari coltivati a vigneto: 15 ha

Vitigni coltivati: Tintilia, Montepulciano, Falanghina, Trebbiano

Bottiglie prodotte: 60.000 circa

Certificazioni: Biologico

Affiliazioni a: FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti)

Produttore:
Claudio Cipressi

Regione:
Molise

Anno di fondazione: 2003

Ha coltivati a vigneto:
15 ha

Vitigni coltivati: Tintilia, Montepulciano, Falanghina, Trebbiano

Bottiglie prodotte:
60.000 circa

Certificazioni: Biologico

Affiliazioni:
Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (FIVI)

Se per Hemingway il vino è uno dei maggiori segni di civiltà, per Claudio Cipressi è il segno distintivo per valorizzare la terra in cui è nato, il Molise. Una regione con una morfologia territoriale unica che conserva come paesaggio largamente incontaminato numerose eccellenze e moltissime potenzialità. Anche nella vigna. È per questo che Claudio, con l’entusiasmo e la convinzione delle cose nuove, coltiva ogni giorno circa quindici ettari vitati con piante autoctone: 12 di Tintilia del Molise, 1,5 di Montepulciano, circa 1 a Falanghina e 0,5 di Trebbiano.

Il suo metodo è rigorosamente biologico per la coltivazione in vigna, un rispetto dell’ambiente che certifica l’azienda come BIO e dal 2014 anche la Cantina: la selezione è quasi maniacale per le uve che si sceglie di raccogliere, perché la natura le presenta sane e di ottima qualità, con una cernita manuale grappolo per grappolo.

In cantina Claudio adotta processi di lavorazione tradizionali, non invasivi, con grande attenzione alle temperature dei mosti e l’utilizzo accurato delle botti per affinare il vino senza interferire con il frutto, alterando un sapore che vuole invece rispettare in ogni sorso la personalità del vitigno d’origine. Un principio di partenza che è il presupposto, secondo Claudio, per migliorare quotidianamente la qualità dei propri prodotti, con la volontà di far competere genuinamente i vini del Molise, quelli del vignaiolo Cipressi, con altri grandi vini italiani.

Perché cipressi claudio?

Marta

Nei vini di Claudio c’è la firma dell’orgoglio molisano. Attraverso la degustazione dei suoi vini si vive un racconto sensoriale capace di descrivere il valore profondo del Molise e della sua Tintilia, gioiello di pregio della biodiversità italiana che rende l’assaggio un’esperienza più unica che rara.

L'opinione di Marta

I vini di cipressi claudio